Report Approfondimenti

Benvenuti su Marte. Se attingete citate l'autore: Maria Trozzi

Ricorso Sulmona Unita non discusso al Consiglio di Stato

Foto Trozzi

Comizio conclusivo campagna elettorale 2013

Non discusso, rimesso a decisione. Forse è già tutto chiaro per la giustizia amministrativa di secondo grado. Il Consiglio di Stato non ha ritenuto necessario dibattere ulteriormente sul caso Sulmona, già fin troppo approfondito? Il ricorso in appello contro il risultato elettorale delle amministrative di maggio 2013 incarna ormai una controversia che tracima dall’aula del tribunale e trabocca sulla squisita dialettica di cui Sulmona sembrava essere sprovvista. Il ricorso è portato avanti solo da alcune delle 5 liste di Sulmona Unita, coalizione guidata da Andrea Gerosolimo checandidato alle regionali e collegato al candidato presidente del Partito democratico, non ha ritirato il ricorso così come promesso. L’elezione del sindaco, Giuseppe Ranalli, iscritto al Pd, viene esposta alle intemperie amministrative da un candidato che corre con quelli del Pd. Se il Consiglio di Stato riterrà opportuno rispettare i tempi elettorali, la decisione sul caso sulmona dovrebbe arrivare entro 48 ore, altrimenti saranno necessari altri 24 giorni per sapere che fine farà la città, ma già dopo il 25 maggio la cortina di fumo si assottiglierà. Per mezza città, il Consigliere provinciale Gerosolimo sarebbe l’unico candidato Peligno in grado di raggiungere lo scranno regionale perché oltre la familiare macchina mangia voti, oltre il quarantenne capace, oltre le paroline magiche “è l’unico che può farcela”, oltre l’eredità del nonno, oltre e ancora oltre, ci sono i voti in dote, per attingere anche dalla Marsica e dall’Aquila.

Dappertutto i candidati non si risparmiano in comitati elettorali, più numerosi dei bar e delle filiali di banca! I nativi che faranno? Una soddisfazione se la stanno togliendo. Per la prima volta qualcuno chiede voti al di là del Tagliamento, pardon di Tagliacozzo, sin oltre le frontiere e questo grazie alle  inclinazioni dei domini. Cosa accadrà alla Valle Peligna appena dopo il 25 maggio? Trentuno consiglieri regionali dal cordone ombelicale adattabile, presa universale, ad oggi ne sono ancora 45. Per L’Aquila si preparano solo 7 poltrone, conta a parte per il candidato presidente eletto e il primo candidato presidente non eletto. mariatrozzi77@gmail.com

Annunci

Grazie per l'intervento

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 05/13/2014 da in Edicola con tag , , , , , , , , , , , , .

Questo è un blog

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto è aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001. Parte delle immagini di questo blog viene dalla Rete e i diritti d'autore appartengono ai rispettivi proprietari.

Vaso in pietra della Majella

Foto Maria Trozzi

Sulmona2013. Differenze. Il vaso poi è ricomparso. Sarà lo stesso?

Cecia Lascia ‘Stu Strunz !

Foto Maria Trozzi

Fontana Ovidio Fonte d'Amore

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: